Santo Rosario on line

Mercoledi, 30 novembre 2022 - Misteri gloriosi - Sant´ Andrea apostolo ( Letture di oggi )

San Filippo Neri:“Molte volte suole essere maggiore la colpa che, si commette nell’attristarsi della riprensione, che il peccato. di cui siamo stati ripresi”
font

Novembre, mese della Madonna della Medaglia Miracolosa



Medaglia Miracolosa

13. ORA BISOGNA DIFFONDERLA!

Intanto il tempo passava senza che niente si facesse di quanto la Vergine aveva chiesto. Suor Caterina riferisce anche di un'altra apparizione dopo alcuni mesi, nel marzo 1831 e poi ancora nel mese di settembre motivo in più per parlarne di nuovo col padre Aladel dicendo che Maria era molto dispiaciuta che si tascurasse così di far coniare la Medaglia. "Questa volta, senza però dimostrarlo, vi feci più attenzione - scrive il Padre - specialmente per timore di dispiacere a Lei. D'altra parte, sempre pensando che poteva trattarsi di un'illusione, ben presto non ci feci più caso. Dopo alcune settimane, avendo avuto occasione di andare dall'Arcivescovo, gli parlai della cosa. Lui non vide alcun ostacolo nel far coniare la Medaglia, dato che nulla in essa vi era di contrario alla fede della Chiesa e disse che, anzi, essa era conforme alla pietà dei fedeli verso la Vergine. La Medaglia non poteva che contribuire a farla onorare e amare di più. E il Vescovo, da parte sua, chiese di avere una delle prime Medaglie. Allora cessò ogni indugio e decisi di far coniare la Medaglia voluta da Maria". Le prime 1500 Medaglie furono pronte il 30 giugno 1832. Padre Aladel si affrettò a portare una delle prime Medaglie a suor Caterina la quale disse che l'avrebbe portata con grande devozione, aggiungendo: "Ora bisogna diffonderla!". A questa diffusione la Santa si dedicò con tanto amore per tutta la vita e questo specifico apostolato ha formato la seconda parte della sua missione, dopo quella del servizio ai poveri. Il quotidiano "La France" nel 1835 scrive che "il re Luigi Filippo e con lui i suoi figli si fecero appendere dalla regina sull'abito uno dei più grandi segni della fede degli ultimi tempi, la Medaglia detta Miracolosa". Milioni e milioni di medaglie furono coniate subito in Francia e all'estero e da allora si sono diffuse in tutto il mondo. Si può davvero affermare che la Medaglia fu ed è miracolosa anche nella sua celere e grande diffusione, non diminuita mai col passare degli anni, anzi, considerevolmente aumentata specialmente dopo le celebrazioni del centenario delle apparizioni (1930). Non è difficile dunque credere che la più grande apostola della Medaglia sia proprio la Vergine stessa che non si è accontentata di darcene il modello e di insistere perchè fosse coniata e diffusa largamente, ma con tanti miracoli ha pensato Lei stessa a farla conoscere sempre di più.

Impegno: Impegnamoci anche noi a procurarci tante Medaglie da diffondere, per collaborare con Maria, con Santa Caterina e con quanti amano la Vergine Immacolata, a questo semplice ed efficace apostolato di bene.

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte.

O Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a te.

Fonte: Preghiere a Gesù e Maria