Santo Rosario on line


Gennaio, mese dedicato alla Sacra Famiglia





9 gennaio

Il grande innamorato della Santa Famiglia, Sant'Alfonso Maria de Liguori, spesso si intratteneva spiritualmente con Gesù, Maria e Giuseppe. Ecco una delle sue più celebri visite.

"O casetta fortunata di Nazareth, io ti saluto e ti adoro!

Con quale allegrezza il fanciullo Gesù obbediva a Maria e a Giuseppe! Con quale raccoglimento di spirito lavorava! Con quale modestia si cibava! Con quale compostezza parlava! Con quale dolcezza e affabilità conversava con tutti! Con quale devozione pregava! Ogni azione, ogni parola e ogni moto di Gesù innamorava e feriva il cuore di chi lo guardava, e specialmente di Maria e di Giuseppe, che ebbero la sorte di vederselo sempre accanto.

Oh! come stavano questi santi sposi sempre intenti a contemplare ed ammirare tutte le operazioni, le parole e i gesti di quell'uomo-Dio! O stupore, vedere un Dio che scopa, un Dio che serve da garzone!

Oh! pensiero che dovrebbe farci ardere tutti di santo amore verso un tale Redentore che si è ridotto a tali bassezze per farsi amare da noi! Adoriamo soprattutto la vita nascosta e negletta che fece Gesù nella casa di Nazareth. O uomini superbi, come potete ambire di comparire e di essere onorati vedendo il vostro Dio che spende trent'anni di vita vivendo da povero, nascosto e sconosciuto, per insegnarci il ritiro e la vita umile e nascosta?".

Affidiamoci anche noi a Gesù, Maria e Giuseppe; camminiamo dietro a loro ed ogni vana paura si dissiperà.

Oh! vita nascosta di Gesù, Maria e Giuseppe, quanti insegnamenti offrite alla nostra meditazione e quanto è felice chi rimane fedele a Dio, con lo sguardo fisso sulla Santa Famiglia! Conformiamo la nostra vita a quella vissuta da loro Tre.

Esempio
Per onorare la Sacra Famiglia bisogna fare di tutto per non ritardare l'unione con Dio in Paradiso. - Il giorno della Festa della Purificazione, che è un carissimo ricordo della Sacra Famiglia, Maria apparve a Santa Gertrude e le diede il Bambino Gesù da accarezzare. Egli, adorno di fiori graziosi emanava una luce straordinaria: la Santa comprese che il cuore di Lui, sede d'amore, delizia di Maria e di Giuseppe, era la vera porta del Paradiso, per la quale entra ogni anima giusta, dopo essersi purificata in questa o nell'altra vita.

Preghiera
O Famiglia tanto santa e tanto tribolata, dateci la pazienza nelle nostre. tribolazioni, nelle nostre amarezze e nei nostri dolori; fate che, vivendo quaggiù come esuli in attesa della Patria celeste, possiamo un giorno giungervi sicuri e beati per sempre. Amen.

Pratica. Non lamentarsi di qualsiasi pena.

Giaculatoria. Gesù, Giuseppe e Maria datemi pazienza, datemi amore!

CONSACRAZIONE ALLA SACRA FAMIGLIA
(Approvata dal Papa Alessandro VII, 1675)

Gesù, Maria, Giuseppe, che avete composto la più casta, la più perfetta, la più Santa Famiglia che ci sia mai stata, per essere il modello di tutte le altre, io (nome) alla presenza della Santissima Trinità, Padre e Figlio e Spirito Santo e di tutti i Santi e Sante del Paradiso, oggi scelgo voi e i santi Angeli per miei protettori, patroni e avvocati e mi dono e consacro interamente a voi, facendo un fermo proposito e una forte risoluzione di non abbandonarvi mai né di permettere che sia detta o fatta alcuna cosa contro il vostro onore, per quanto è in mio potere. Vi supplico dunque di ricevermi per vostro servitore, o servo perpetuo; assistetemi in tutte le mie azioni e non abbandonatemi nell'ora della morte. Amen.

Fonte: www.preghiereagesuemaria.it