Santo Rosario on line


Meditazioni sulla Madonna di Fatima







Continuazione della terza apparizione: la Russia

Dopo aver parlato dei pericoli della guerra, la Signora aggiunge: «Per impedire tutto questo verrò a chiedere la consacrazione della Russia al mio Cuore Immacolato e la Comunione riparatrice nel primi sabati. Se si ascolteranno le mie richieste, la Russia si convertirà e si avrà pace. Diversamente, diffonderà i suoi errori nel mondo, promuovendo guerre e persecuzioni alla Chiesa. I buoni saranno martirizzati, il Santo Padre dovrà soffrire molto, diverse nazioni saranno annientate ma, infine, il mio Cuore Immacolato trionferà. Il Santo Padre mi consacrerà la Russia che si convertirà e sarà concesso al mondo qualche tempo di pace. In Portogallo si conserverà sempre il dogma della fede, ecc... Questo non ditelo a nessuno. A Francesco sì, potete dirlo».

Poi, dopo qualche istante, riprese: «Quando recitate il rosario, dopo ogni mistero, dite: « O Gesù, perdonate, le nostre colpe, preservateci dal fuoco dell'inferno, portate in Cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della vostra misericordia».

E come al solito cominciò ad elevarsi verso oriente, fino a scomparire nella immensa distanza del firmamento. Allora si udì come un tuono che faceva capire che l'apparizione era finita.

Riflessione. La Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria preserva dal peccato e quindi dalle sue dolorose conseguenze. La visione dell'inferno e l'annuncio delle cose future che ad essa fa seguito costituiscono le due parti note del segreto di Fatima. Quell' «ecc... » con cui suor Lucia conclude il racconto ci fa pensare che la terza parte del segreto, quella non ancora conosciuta, si inserisca proprio qui. Si può ipotizzare che riguardi lo svolgersi di una crisi della fede cattolica in tutto il mondo. In effetti uno degli aspetti più gravi della crisi della Chiesa è stato proprio costituito dall'infiltrazione marxista negli ambienti cattolici.

La Madonna ha detto che la Russia avrebbe diffuso i suoi errori nel mondo. Paolo VI ha affermato di avere avuto la sensazione che «da qualche fessura sia entrato il fumo di Satana nel tempio di Dio» (1972). Anche suor Lucia ha affermato che "il segreto consta di tre cose distinte. La Prima è la visione dell'inferno, la seconda è l'annuncio del castigo e dei mezzi per evitarlo, la terza riguarderebbe la crisi della Chiesa. Suor Lucia ricorda: «Ciò che la Madonna vuole è che il Papa e tutti i Vescovi del mondo, in un giorno particolare, consacrino la Russia al suo Cuore Immacolato. Se ciò non viene fatto, gli errori della Russia si diffonderanno in ogni paese del mondo". Venne chiesto a Lucia: «Questo vorrebbe significare, secondo il suo modo di vedere, che ogni paese senza eccezione, sarà pervaso dal comunismo?». «Sì», rispose la veggente. E così è stato, visto che l'espansione del comunismo e la sua diffusione ideologica in tutto il mondo è cominciata specialmente con la fine della prima guerra mondiale. Il 31 ottobre del 1942 nel radiomessaggio al Portogallo, in occasione dell'anno giubilare delle apparizioni di Fatima, Pio XII consacrò la Chiesa e il genere umano al Cuore Immacolato di Maria. Il 7 luglio 1952, con la Lettera apostolica "Sacro Vergente Anno», Pio XII consacrò i popoli della Russia al Cuore Immacolato di Maria. In occasione del Concilio Ecumenico Vaticano II, 510 arcivescovi e vescovi di 78 paesi sottoscrissero una richiesta chiedendo al Papa di consacrare il mondo intero e in modo speciale ed esplicito la Russia e le altre nazioni dominate dal comunismo, al Cuore Immacolato, ordinando che, in unione con lui e nello stesso giorno, lo facessero tutti i vescovi cattolici del mondo. Il documento fu presentato al Santo Padre Paolo VI. Questi, chiudendo la terza sessione del Concilio il 27 novembre 1964, affidò il genere umano al Cuore Immacolato di Maria. Giovanni Paolo II fece due consacrazioni del mondo al Cuore Immacolato di Maria, una a Fatima il 13 maggio 1982 e l'altra a Roma il 25 marzo 1984. Entrambe le consacrazioni furono precedute da un invito del Pontefice ai Vescovi perché si unissero a lui in questi atti solenni. Suor Lucia riconosce che la consacrazione fatta secondo il desiderio della Madonna è quella del 1984.

Preghiera allo Spirito Santo: O Spirito Santo, pianta innaffia e coltiva nell'anima nostra l'amabile Maria, vero albero di vita, perché cresca, fiorisca e porti frutti di vita in abbondanza. O Spirito Santo, donaci una grande devozione e un filiale amore a Maria, tua divina Sposa; un totale abbandono al suo Cuore materno e un continuo ricorso alla sua misericordia. Affinché in Lei, vivente in noi, Tu possa formare nell'anima nostra Gesù Cristo, vivo e vero, nella sua grandezza e potenza, fino alla pienezza della sua perfezione. Amen.

Per vivere il messaggio Uniti in spirito a tutti coloro che hanno preso e prendono sul serio le parole della Vergine a Fatima, preghiamo per tutti coloro che a causa di ideologie ancora dominanti sono perseguitati e continuano a soffrire per la fede.

Cuore Immacolato di Maria, venga il tuo Regno.

Fonte: http://www.preghiereagesuemaria.it/libri/fatima%20il%20grande%20messaggio%20mariano.htm