Santo Rosario on line


Novena alla Regina della Pace

Da iniziare il 15 giugno in occasione della festa della regina della Pace (25 giugno) e tutte le volte che si desidera, offrendola secondo le intenzioni della Madonna.

La novena in maniera inusuale per noi, inizia il 15, un giorno prima rispetto al solito infatti termina il 23 perché il 24 è giorno di grande festa a Medjugorje: san Giovanni Battista . A Medjugorje le novene sono fatte di rinunce, sacrifici, offerte, oltre che preghiere, per cui il 24 non avrebbero potuto farne in quanto è la solennità di San Giovanni battista e non si può digiunare. Così come molti si chiedevano come fare quando una festa capita di venerdì o di mercoledì con il digiuno... logicamente la festa liturgica supera ogni personale novena fioretto o devozione.

Il 25 giugno invece è la festa della Regina della Pace, che non è ancora stata riconosciuta dalla chiesa ma possiamo celebrare la memoria della Beata Vergine Maria perché noi crediamo nella sua reale presenza a Medjugorje e nelle sue parole dove diceva 2 febbraio 1982 " Vorrei che la festa in onore della Regina della pace fosse celebrata il 25 giugno. Proprio quel giorno, infatti, i fedeli sono venuti per la prima volta sulla collina "

Dunque iniziamo con coraggio e fiducia questa novena invocando anche l'aiuto di Padre Slavko il quale durante le novene mai è mancato a Medjugorje e sempre saliva al pomeriggio sulla collina con i croati.

Padre Slavko che sei nato in cielo e intercedi per noi accompagnaci in questa novena perché possiamo rinnovare il cuore con l'amore della Madre e l'offerta della nostra vita a Dio per la realizzazione dei suoi progetti. Amen

Che cosa donare alla Madonna per il 20° anniversario delle apparizioni?

Che cosa potremmo donare alla Madonna per il suo anniversario? – questa è la domanda che si sono posti molti pellegrini, ad essa anche noi rispondiamo con una domanda: non sarebbe forse il regalo più gradito alla Madonna se cominciassimo a vivere davvero i suoi messaggi?

Il tema centrale dei messaggi della Madonna è senz’altro l’invito alla pace e alla riconciliazione, ma Lei sottolinea spesso che ad essi si può giungere solamente con la preghiera. In questo senso trova ragion d’essere il suo instancabile invito alla preghiera; a rinnovarla finché non diventi per noi gioia; a pregare con il cuore…

Con il desiderio, quindi, di regalare alla Madonna qualcosa di speciale per il suo anniversario, qualcosa che nello stesso tempo, avrebbe potuto sia riunire tutti i suoi figli sparsi nel mondo, sia farci vivere i suoi messaggi, abbiamo realizzato una semplice novena.

Perché una novena?

Sembra che l’origine del termine novena sia da ricercare nel Nuovo Testamento, quando Maria e gli Apostoli dopo l’Ascensione, perseverando in preghiera per nove giorni, hanno atteso e ricevuto lo Spirito Paraclito, che era stato loro promesso “mentre il giorno di Pentecoste stava per finire.” (At 2,1). Da allora la preghiera della novena è sempre più frequente nella tradizione della Chiesa. La stessa Madonna qui ci invita: “Cari figli, offrite novene, sacrificandovi laddove vi sentite più legati…” (25 VII 1993).

Come pregare la novena?

Ad ogni giorno è stata dedicata un’intenzione particolare che è inserita nella preghiera dei misteri gloriosi del rosario, i quali, a loro volta sono accompagnati da brevi meditazioni di testi scelti. I testi (il primo è tratto dal Vangelo, il secondo è un messaggio della Madonna dato in un precedente anniversario, il terzo è un brano del Catechismo della Chiesa cattolica) non si riferiscono ai singoli misteri, ma sono stati scelti in modo tale da arricchire l’intenzione data dell’apporto dal Vangelo, dai messaggi della Madonna e dall’insegnamento della Chiesa. Il loro contenuto vuole essere un aiuto per colui che, servendosi di essi, introduce la meditazione ai misteri. I brani del Catechismo riguardanti la preghiera ci mostrano in modo particolare tutta la ricchezza, la profondità e l’inesauribilità dell’esperienza della preghiera cristiana come, del resto, anche qui la Madonna ci ricorda. La preghiera finale raccoglie in se tutte le preghiere formulate secondo l’intenzione data.

Insieme verso qualcosa di nuovo

Crediamo che anche oggi questa nostra concorde unione nella preghiera ci porterà ad una nuova esperienza dell’Amore di Dio effuso nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo che ci è stato dato e che è sempre un inizio, un passaggio verso un altro livello di vita. Così come, attraverso la preghiera si possono fermare le guerre, anche le guerre del dubbio e dell’incredulità, e si possono cambiare le leggi naturali, noi sinceramente speriamo che questa nostra preghiera comunitaria, unita al Cuore di Maria e per la vittoria del suo Cuore Immacolato faccia in modo che il cambiamento dei nostri cuori e della nostra vita siano per Lei il dono più caro.