Santo Rosario on line


TERZA


Orazione in silenzio.

Segno della croce.

V. O Dio, vieni a salvarmi.
R. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen.

INNO

Autor della nostra salvezza
ricorda che un dì il nostro corpo
hai preso, nascendo nel tempo,
da Vergine pura e illibata.

Maria, che sei Madre di grazia
e Madre di misericordia,
proteggici tu dal nemico
e accoglici in punto di morte.

O Madre del nostro Signore,
del Figlio coeterno col Padre,
concedi il tuo aiuto a noi tutti
che in te il rifugio cerchiamo.

O Vergine per il tuo Figlio,
il Padre e il Paraclito Santo,
assistici al nostro tramonto
e rendi sicura la morte.

Sia gloria a te, nostro Signore,
che sei dalla Vergine nato,
al Padre e allo Spirito Santo
per sempre nei secoli eterni. Amen.

Ant. Lo Spirito Santo scenderà su di te, su te stenderà la sua ombra la potenza dell’Altissimo.

Salmo 118, 105-112
Nun

Io sono tuo servo.

Lampada per i miei passi
è la tua parola, *
luce sul mio cammino.

Ho giurato, e lo confermo, *
di osservare i tuoi giusti giudizi.

Sono tanto umiliato, Signore: *
dammi vita secondo la tua parola.

Signore,
gradisci le offerte delle mie labbra, *
insegnami i tuoi giudizi.

La mia vita è sempre in pericolo, *
ma non dimentico la tua legge.

I malvagi mi hanno teso un tranello, *
ma io non ho deviato dai tuoi precetti.

Mia eredità per sempre
sono i tuoi insegnamenti, *
perché sono essi la gioia del mio cuore.

Ho piegato il mio cuore
a compiere i tuoi decreti, *
in eterno, senza fine.

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen.

Salmo 118, 113-120
Samech

Io sono tuo servo.

Odio chi ha il cuore diviso; *
io invece amo la tua legge.
Tu sei mio rifugio e mio scudo: *
spero nella tua parola.

Allontanatevi da me, o malvagi: *
voglio custodire i comandi del mio Dio.

Sostienimi secondo la tua promessa
e avrò vita, *
non deludere la mia speranza.

Aiutami e sarò salvo, *
non perderò mai di vista i tuoi decreti.

Tu disprezzi chi abbandona i tuoi decreti, *
perché menzogne sono i suoi pensieri.

Tu consideri scorie
tutti i malvagi della terra, *
perciò amo i tuoi insegnamenti.

Per paura di te
la mia pelle rabbrividisce: *
io temo i tuoi giudizi.

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen.

Salmo 118, 121-128
Ain

Io sono tuo servo.

Ho agito secondo giudizio e giustizia; *
non abbandonarmi
ai miei oppressori.

Assicura il bene al tuo servo; *
non mi opprimano gli orgogliosi.

I miei occhi si consumano
nell’attesa della tua salvezza *
e per la promessa della tua giustizia.

Agisci con il tuo servo
secondo il tuo amore *
e insegnami i tuoi decreti.

Io sono tuo servo:
fammi comprendere *
e conoscerò i tuoi insegnamenti.

È tempo che tu agisca, Signore: *
hanno infranto la tua legge.

Perciò amo i tuoi comandi, *
più dell’oro, dell’oro più fino.

Per questo io considero retti
tutti i tuoi precetti *
e odio ogni falso sentiero.

Ant. Lo Spirito Santo scenderà su di te, su te stenderà la sua ombra la potenza dell’Altissimo.

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen.

Ant. Lo Spirito Santo scenderà su di te, su te stenderà la sua ombra la potenza dell’Altissimo.

CAPITOLO
Gal 4,4-5
Quando venne la pienezza del tempo, Dio mandò il suo Figlio, nato da donna, nato sotto la Legge, per riscattare quelli che erano sotto la legge, perché ricevessimo l’adozione a figli.
R. Rendiamo grazie a Dio.

V. Sulle tue labbra è diffusa la grazia.
R. Perciò Dio ti ha benedetta per sempre.

ORAZIONE
Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito e per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Qualora non seguisse nessun altro Ufficio, la conclusione dell’orazione è quella lunga: Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli. Amen.

V. Signore, ascolta la mia preghiera.
R. A te giunga il mio grido.
V. Benediciamo il Signore.
R. Rendiamo grazie a Dio.
V. Le anime di tutti i fedeli defunti per misericordia di Dio riposino in pace.
R. Amen.

ANTIFONA
Salve, o Regina di misericordia, dolcezza della vita e speranza nostra, salve. A te ricorriamo, noi esuli figli di Eva: a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù, dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci benigno, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Maria.