Santo Rosario on line


Novena a San Giuseppe per le anime del Purgatorio
Primo giorno
Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli.

Credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio, nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio, Padre onnipotente; di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna.

O San Giuseppe, fanciullo obbediente e rispettoso nella tua infanzia, sei stato arricchito dalla Santissima Trinità di grazie e carismi particolari per renderti adat­to a svolgere il grande compito che ti aveva riservato. Prega ora per i fanciulli che soffrono in Purgatorio e per noi, perché possiamo essere validi educatori per i bambini che ci vivono accanto.

Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il Tuo nome, venga il Tuo regno, sia fatta la Tua volontà come in Cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male.

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte.

L'Eterno riposo, dona loro, o Signore, e risplenda ad essi la luce perpetua. Riposino in pace.

San Giuseppe, durante la tua gioventù trascorsa a Nazareth, sei stato umile e devoto ed hai gelosamente custodito la purezza difendendola dalla concupiscenza della carne, dalle tentazioni del demonio e dalle solle­citudini del mondo con la preghiera, la vigilanza e il digiuno. Prega per i giovani che ora soffrono in Purgatorio e per quelli che ci vivono accanto affinché possano comprendere il valore della purezza e rifiutino con fermezza le lusinghe delle tentazioni.

Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il Tuo nome, venga il Tuo regno, sia fatta la Tua volontà come in Cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male.

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte.

L'Eterno riposo, dona loro, o Signore, e risplenda ad essi la luce perpetua. Riposino in pace.

O San Giuseppe, sposo tenero e premuroso che hai amato Maria con amore casto e profondo, riflesso di un legame unico e definitivo, prega per gli sposi che sof­frono in Purgatorio per difetti e carenze del loro amore e prega anche per le coppie che compongono la nostra società affinché sappiano amare come Te, nel rispetto e nella purezza.

Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il Tuo nome, venga il Tuo regno, sia fatta la Tua volontà come in Cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male.

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte.

L'Eterno riposo, dona loro, o Signore, e risplenda ad essi la luce perpetua. Riposino in pace.

O San Giuseppe, tu sei stato posto a capo della Santa Famiglia, ed hai avuto il grandissimo privilegio di edu­care e proteggere il Figlio di Dio. Tu che hai adempiu­to a questo delicato compito con amore e responsabi­lità, prega per i padri di famiglia che soffrono in Purgatorio per non aver assolto al loro impegno educativo secondo la volontà di Dio, e prega anche per nostre famiglie perché vi regni sempre la serenità e dialogo nella quiete e nell'amore.

Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il Tuo nome, venga il Tuo regno, sia fatta la Tua volontà come in Cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male.

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte.

L'Eterno riposo, dona loro, o Signore, e risplenda ad essi la luce perpetua. Riposino in pace.

O San Giuseppe, durante la tua vita terrena, ti sei sempre abbandonato con fiducia alla volontà di Dio anche quando hai vissuto situazioni umane incomprensibili drammatiche come la misteriosa maternità di Maria, la fuga in Egitto, lo smarrimento di Gesù bambino e silenziosi anni della vita a Nazareth, prega per tutti coloro che soffrono in Purgatorio per essersi ribellati alla volontà di Dio durante la loro vita terrena e prega anche per noi perché, nonostante le prove, non disperiamo mai dell'aiuto e dell'amore del Padre.

Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il Tuo nome, venga il Tuo regno, sia fatta la Tua volontà come in Cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male.

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte.

L'Eterno riposo, dona loro, o Signore, e risplenda ad essi la luce perpetua. Riposino in pace.

O San Giuseppe, modello di ogni uomo, sposo e padre uomo giusto agli occhi di Dio che sei vissuto nella fede, nella speranza e nell'amore ed hai coronato la tu santa vita con una morte serena, benedetta da Gesù che ti chiamava "papà" e ti confortava e sostenuta da dolce sorriso e dalle tenere cure di Maria, tua sposa prega per coloro che si sono trovati impreparati al momento della morte. Essi ora soffrono in Purgatorio e attendono conforto e sollievo. Caro San Giuseppe, prega per noi, perché anche la nostra morte sia bene­detta da Gesù e Maria e possiamo affrontarla come chi si accinge a tornare nella sua vera casa.

Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il Tuo nome, venga il Tuo regno, sia fatta la Tua volontà come in Cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male.

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte.

L'Eterno riposo, dona loro, o Signore, e risplenda ad essi la luce perpetua. Riposino in pace.

O San Giuseppe che fosti proclamato patrono della Chiesa Universale perché con amore e sollecitudine, anche a costo di privazioni, incomprensioni e sofferen­ze proteggesti il piccolo Gesù, prega per i sacerdoti, i religiosi e le religiose che soffrono in Purgatorio e prega anche per la Chiesa militante che deve continua­mente vigilare per evitare le insidie del maligno; difen­dila da ogni attacco del male e vigila su di lei affinché sia sempre più pura e santa.

Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il Tuo nome, venga il Tuo regno, sia fatta la Tua volontà come in Cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male.

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte.

L'Eterno riposo, dona loro, o Signore, e risplenda ad essi la luce perpetua. Riposino in pace.