Santo Rosario on line


Santo Rosario

Il Santo Rosario
La Coroncina alla Divina Misericordia

Misteri gloriosi
Misteri gaudiosi
Misteri dolorosi
Misteri luminosi
Misteri della misericordia
Misteri della fede
Misteri della salvezza


Si No Lato



Liturgia delle Ore

Giovedì della 2° settimana del tempo di Avvento (San Giovanni della Croce)

Calendario Liturgico

Invitatorio Ufficio delle letture Lodi Ora Media Terza Sesta Nona Vespri Compieta
Ufficio della Beata Vergine Maria

Un brano della Bibbia a caso

Bibbia Vangeli Atti degli apostoli e lettere Salmi Letture casuali


L'uomo non deve coprirsi il capo, poiché egli è immagine e gloria di Dio; la donna invece è gloria dell'uomo. E infatti non l'uomo deriva dalla donna, ma la donna dall'uomo; né l'uomo fu creato per la donna, ma la donna per l'uomo. Per questo la donna deve portare sul capo un segno della sua dipendenza a motivo degli angeli. Tuttavia, nel Signore, né la donna è senza l'uomo, né l'uomo è senza la donna; come infatti la donna deriva dall'uomo, così l'uomo ha vita dalla donna; tutto poi proviene da Dio. Giudicate voi stessi: è conveniente che una donna faccia preghiera a Dio col capo scoperto? Non è forse la natura stessa a insegnarci che è indecoroso per l'uomo lasciarsi crescere i capelli, mentre è una gloria per la donna lasciarseli crescere? La chioma le è stata data a guisa di velo. Se poi qualcuno ha il gusto della contestazione, noi non abbiamo questa consuetudine e neanche le Chiese di Dio. (1 Cor 11,7-16)
Commento al Vangelo della 2° domenica di Avvento. Mc 1, 1-8 Raddrizzate le vie del Signore.
Ascolta il commento

Preghiere del giorno

Breve offerta da rinnovarsi spesso
Eterno Padre! Vi offro le Piaghe Santissime di Gesù e i Dolori di Maria, in soddisfazione dei miei peccati e di quelli di tutto il mondo e in riparazione di tante bestemmie, che si proferiscono contro il Vostro adorabile Nome.
Giovedi, 14 dicembre 2017
Misteri luminosi

San Giovanni della Croce

Letture di oggi
Santa Faustina Kowalska:Venuta a conoscenza dei miei rapporti con Gesù, una delle madri mi rinfacciò di essere un'illusa. Mi disse che Gesù tiene una simile intimità di rapporti solo con i santi e non con le anime peccatrici «come la sua, suora!». Dopo d'allora, presi a diffidare di Gesù. In un mio colloquio, gli dissi francamente: «Gesù, non saresti, per caso, un'illusione?». Rispose: «Il mio amore non illude nessuno». Talvolta però lo sfuggivo, perché non volevo essere vittima dello spirito del male, come non poche volte mi veniva detto.

La misericordia divina nella mia anima (Santa Suor Faustina Kowalska)
IN UN MOMENTO DEL 12.V.1935.
it va es uk pt fr de pl hr nl el sv ro vi hu mt cs lt sl uk ru bu tl ar zh jp kr