Santo Rosario on line


Gennaio, mese dedicato alla Sacra Famiglia





4 gennaio. La Sacra Famiglia: Gerusalemme celeste

"Vidi la città santa, la nuova Gerusalemme, discendere dal cielo da Dio come una sposa adorna per il suo sposo... Ed aveva un muro grande ed alto che aveva dodici porte, e nomi scritti al di sopra, che sono i nomi delle dodici tribù di Israele" (Ap 21, 10-13).

Come non vedere adombrata in questa fulgida città di Dio, non solo la Santa Chiesa, ma anche quella piccola eppur grande assemblea che fu la Sacra Famiglia! O Sacra Famiglia, città santa! O Sacra Famiglia, grandezza smisurata. O Sacra Famiglia, abisso impenetrabile, come cantare le tue lodi! La Gerusalemme celeste poggia su dodici fondamenta, nella vita silenziosa e laboriosa a Nazareth, quale lampada accesa, rifulgono dodici ineffabili virtù. La città santa possiede dodici mistiche porte, su ciascuna delle quali sono scritti i nomi dei dodici Apostoli, simbolo della Chiesa, di cui essa è madre e regina. La Sacra Famiglia, infatti, è la primizia della Chiesa di Cristo, vivendo fm d'ora ciò che essa sarà solo alla fme dei tempi.

Anima che leggi, cosa aspetti a fissare la tua dimora in questa città santa, abitazione eterna degli eletti: essa risplende di onore e gloria non solo per se stessa, ma anche per te. Per divenire suoi cittadini, non è necessario altro che la consacrazione illimitata a Gesù, Maria e Giuseppe, unita ad una piena confidenza e ad un sincero spirito d'infanzia. La Sacra Famiglia è il tuo cielo in cui rispecchiarti continuamente per praticare le virtù eroiche che ti condurranno nel Paradiso Celeste nel quale questa Trinità terrestre ti si svelerà apertamente, facendoti partecipe della Sua gloria e della beatitudine divina.

Sarà l'amore che su questa terra ti eleverà a Loro fmo a farti una cosa sola con Loro. Intrattieniti spesso con questa divina Famiglia e lasciati penetrare dalla luce di grazia che emana dal dolce viso dell'Immacolata, da quello del suo purissimo Sposo e del fanciullino Gesù: sarà questa conversazione silenziosa e frequente che ti renderà simile a Loro. La tua occupazione primaria sia dunque compiere questo esercizio devoto preferibilmente davanti alla Loro sacra immagine, attraverso la quale Gesù, Maria e Giuseppe si comunicheranno alla tua anima donandole i Loro propri lineamenti spirituali; sarà proprio questo stare (parole eloquente, significante una presenza costante, solenne, forte) a contatto con le Loro santissime Persone, che trasfonderanno nella tua anima il Loro amore. Più starai con Loro, più il tuo volto sarà raggiante come quello di Mosè quando entrava nella tenda per parlare con Dio.

CONSACRAZIONE AI TRE SACRI CUORI
Sacro Cuore di Gesù, Cuore Immacolato di Maria, e Cuore Castissimo di San Giuseppe, io vi consacro in questo giorno, la mia mente, le mie parole, il mio corpo, il mio cuore e la mia anima perché la vostra volontà sia fatta attraverso di me in questo giorno. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Fonte: www.preghiereagesuemaria.it