Santo Rosario on line


Gennaio, mese dedicato alla Sacra Famiglia





26 dicembre. La Sacra Famiglia: Trinità creata dall'increata e sempiterna Trinità

La SS. Trinità, autrice e creatrice di tutte le cose, ordinando e predisponendo tutto all'incarnazione del Verbo, ordinò e decretò a sua immagine la Sacra Famiglia, uscita direttamente dal seno del Padre e simboleggiata nella creazione del sole, della luna e della terra. Gesù: sole di giustizia; Maria: bella come la luna; Giuseppe: paradiso terrestre.

I due grandi luminari che dividono il giorno della grazia dalla notte del peccato. il sole, ovvero Gesù, rischiara la luna Maria, ed entrambi illuminano l'umanità che vive e poggia sulla terra, simboleggiata sul piano della grazia da Giuseppe, perché come questa si orienta con tutto quanto contiene al sole e alla luna, così la vita e l'attività di San Giuseppe, che è di per sé orientata a Gesù e a Maria e dunque a Dio, è capace di condurre qualsiasi anima che a Lui si affida a Dio. E la bellezza e l'equilibrio che governano l'ammirevole 'danza' della terra, del sole e della luna tra di loro è solo una pallida immagine di quella che costituisce e governa la Sacra Famiglia. Invero la bellezza che regna all'interno della Sacra Famiglia è il riilesso più puro della SS. Trinità, tanto da confonderla quasi con questa, se non conoscessimo essere Essa opera dell'Onnipotente.

Vieni, o anima eletta, e vedi che la Sacra Famiglia fu prescelta ed adornata dalla SS. Trinità stessa che la scelse per sé e le diede tutto ciò che Ella volle, fino ad eleggerla dimora del Verbo Incarnato. Considerati anche tu chiamata a tanto e sebbene abisso di miseria ed ignoranza, in spirito di fede, donati tutta a Loro, persuasa di non avere nulla, di non essere nulla, di valere e potere nulla senza di Loro e costituisciti nella volontà Loro schiava d'amore. E come lo schiavo porta il sigillo del Loro padrone, così questi sono i segni che contraddistinguono l’anima devota al tre Sacri Cuori di Gesù, Maria e Giuseppe: se pensi spesso a Loro e li ami con l'atto incessante d'amore, se terni di offenderli con il peccato e offesili cerchi subito di rimediare al male fatto, se soffri nel vederli offesi dagli altri e se ti rallegri nel vederli serviti, se desideri e gusti di parlare con Loro, se ti consoli nel ricordarti di Loro e nel saperteli presenti, se procuri di attirare tutti alla Loro santa amicizia e grazia, se ti rivolgi Loro con confidenza in tutti i bisogni, se ricevi con riconoscenza i Loro benefici convertendoli in onore e gloria Loro, se ti sforzi di spegnere in te i movimenti delle passioni che ti ritardano ed impediscono il vero amore.

CONSACRAZIONE AI TRE SACRI CUORI
Sacro Cuore di Gesù, Cuore Immacolato di Maria, e Cuore Castissimo di San Giuseppe, io vi consacro in questo giorno, la mia mente, le mie parole, il mio corpo, il mio cuore e la mia anima perché la vostra volontà sia fatta attraverso di me in questo giorno. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

NOVENA A GESU’ BAMBINO


PREGHIERA A GESÙ BAMBINO
O Gesù Bambino, mi rivolgo a te e ti prego per la tua Santa Madre, di assistermi in questa necessità (esprimere il proprio desiderio), poiché credo fermamente che la tua Divinità può venirmi in aiuto. Spero con fiducia di ottenere la tua santa grazia. Ti amo con tutto il cuore e con tutte le forze dell'anima mia. Mi pento sinceramente dei miei peccati e ti supplico, o buon Gesù, di donarmi la forza di vincerli. Prendo la ferma risoluzione di non offenderti mai più, e mi offro a te con la disposizione di soffrire piuttosto che di dispiacerti. Ormai, voglio servirti con fedeltà. Per amore tuo, o divino Gesù Bambino, amerò il mio prossimo come me stesso. O Gesù Bambino pieno di potenza, ti supplico di nuovo, assistimi in questa circostanza (ripetere il proprio desiderio), fammi la grazia di possederti eternamente con Maria e Giuseppe in cielo e di adorarti con i santi angeli. Così sia.

OGNI GIORNO
O Verbo divino, Maestro sovrano e Re dei re! O degno discendente di Jesse, chiave misteriosa di Davide e scettro potente del popolo di Israele! O Emmanuele e Legislatore supremo, dolcissimo Gesù Bambino di Praga, Sposo delle anime, che per riscattarle e salvarle hai voluto scendere dal seno dell'Eterno Padre nel seno di una Vergine purissima! Divino e bellissimo Bambino, mi getto ai tuoi piedi e ti adoro nell'annientamento più profondo e nella fede con la quale lo fecero i pastori e i magi un tempo a Betlemme. Imprimi nella mia anima le disposizioni di fede, di amore, di riconoscenza e di generosità con le quali devo fare questa novena, per il tuo onore e la tua gloria, e degnati di accordarmi, per la potente intercessione della SS. Vergine Maria, tua Madre, e del compassionevole patriarca San Giuseppe, tuo Padre putativo, che la mia anima sia purificata da tutti i peccati, confermata sempre più nel tuo servizio. Concedimi anche, amabilissimo Bambino, la grazia particolare che imploro dal tuo cuore generoso. Te la domando per la tua Immagine santa e miracolosa, nella quale tanto ti compiaci, come lo provano le grazie senza numero e i benefici continui di ogni genere che effondi così abbondanti attraverso la tua intercessione, non solo sugli abitanti di Praga, ma sui fedeli di tutto il mondo. Non disprezzare, o Signore, la mia preghiera, ma degnati invece di accoglierla favorevolmente e di esaudirla. Amen.

PRIMO GIORNO
Divino Gesù Bambino di Praga, Verbo eterno del Padre, che per liberare le nostre anime dalla schiavitù del peccato, hai voluto assumere la nostra carne, soffrire e soddisfare per noi la giustizia divina e divenire così nostro modello, accordami la grazia di rispondere a sì grande misericordia; e staccando il mio cuore dalle creature, attiralo verso di te. Liberami dal fascino dei sensi e fa' che io veda e riconosca in te l'ideale della mia vita, per meritare di possederti e di gioire di te in cielo. Amen. Preghiera a Gesù Bambino. Fonte: www.preghiereagesuemaria.it