Santo Rosario on line


Gennaio, mese dedicato alla Sacra Famiglia





23 gennaio. La Sacra Famiglia unita nella gloria

"L’Angelo mi trasportò in spirito su di un monte grande ed alto, e mi mostrò la città santa, Gerusalemme, che scendeva dal cielo, da Dio, risplendente della gloria di Dio" (Ap 21, 10).

La città di Dio, ovvero la città dell'amore, dove Dio è tutto in tutti, ha come privilegiati cittadini le santissime Persone di Gesù, Maria e Giuseppe. Essi anticipano fifi d'ora la realtà futura, vivendola pienamente dal cielo ed inaugurando per la Chiesa i tempi pentecostali. Ce lo rivela Essa stessa, la Sacra Famiglia, apparendo sfolgorante a Fatima il 13 ottobre del 1917. Considerando infatti l'altezza ed il contesto storico di questa apparizione, capiamo subito che non è una visione ordinaria, ma universale e profetica.

Così tutta l'ampiezza del suo messaggio ci sfugge al momento presente (come appunto è per l'Apocalisse), e solo un maggior studio e progresso nella rivelazione ce la chiariranno pienamente. Infatti non pochi teologi, anallzzando il contesto storico delle apparizioni di Fatima (la cui radice del nome significa proprio luce) hanno concluso che qui la Vergine volesse manifestarsi proprio come la Donna vestita di sole, primizia della nuova creazione, e dunque non solo Lei, ma anche il suo castissimo ed inseparabile sposo Giuseppe (la donna che appariva ai pastorelli era luminosissima, appunto vestita di sole. il Pontefice, poi, che approfondi e studiò le apparizioni, Pio XII, fu anche colui che proclamò come dogma di fede l'Assunzione corporea di Maria al cielo, mentre sappiamo che il dove vi è la Vergine Santa, vi è pure il suo castissimo e verginale sposo San Giuseppe, come affermano San Francesco di Sales, San Bernardino da Siena, Sant'AIfonso M. de Liguori, i quali credono che San Giuseppe sia in cielo in corpo ed anima).

O Sacra Famiglia, gloria del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, a te lode e gloria in eterno. Amen! In te si compiono fin d'ora i tempi futuri, avverandosi nel modo più alto e sublime che non avrà l'uguale per i secoli eterni!

O Sacra Famiglia, che regni sovrana sul cielo e sulla terra, umilmente prostrati dinnanzi a Te, chiediamo perdono di essere così presuntuosi e parlare delle tue inenarrabili glorie, ma ti preghiamo, non guardare alle tenebre del nostro spirito e l'impurità delle nostre labbra e se pure le guardi, fà che un raggio d'amore dei vostri SS. Cuori tutto bruci e consumi. Infatti, come possiamo tacere i tuoi innumerevoli privilegi che tanta gloria danno a Dio? Eppure sei ancora così sconosicuta e disprezzata! Ci impegnamo perciò a farti conoscere quaggiù, perché è promessa la vita eterna a quanti fanno luce su dite e proclamano lo splendore della tua gloria. Su questa terra nulla bramiamo se non amarti e possederti eternamente come tu sei posseduta tutta da Dio. Amen.

CONSACRAZIONE AI TRE SACRI CUORI
Sacro Cuore di Gesù, Cuore Immacolato di Maria, e Cuore Castissimo di San Giuseppe, io vi consacro in questo giorno, la mia mente, le mie parole, il mio corpo, il mio cuore e la mia anima perché la vostra volontà sia fatta attraverso di me in questo giorno. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

NOVENA ALLA SANTA FAMIGLIA
Nono giorno: Vi salutiamo umilmente, gloriosissima Santa Famiglia, Gesù, Maria, Giuseppe; per la gloria incomparabile da cui siete avvolti in cielo, e per la intensissima beatitudine che ivi godete, meritate con la vostra vita di amore e di dolore, concedete alla nostra famiglia di venire con voi un giorno, per tutta l'eternità, dopo una vita di perfetta e continua adesione alla volontà di Dio, nella gioia e nella sofferenza. Amen. Gloria al Padre.

Lodato sempre sia il santissimo nome di Gesù, Giuseppe e Maria. Fonte: www.preghiereagesuemaria.it