Santo Rosario on line


Gennaio, mese dedicato alla Sacra Famiglia





1 gennaio. La Sacra Famiglia: candelabro d'oro

“Dio ordinò a Mosè un candelabro d'oro, a sette braccia, di un solo pezzo” Es25).

Qualche pio autore considera come il candelabro sia il simbolo della Sacra Famiglia. Infatti il candelabro illumina il luogo sacro. La Sacra Famiglia è la portatrice della vera Luce che illumina ogni uomo. Il candelabro non arrugginiva mai per la qualltà dell'oro finissimo. La vita del Verbo Umanato, nonché degli incomparabili Sposi, scorse piena di virtù, tutta immacolata agli occhi di Dio e degli uomini.

Contempla infatti la risposta che il Divin Fanciullo diede nel Tempio a Sua Madre: «Non sapevate che io devo occuparmi delle cose del Padre mio?»!

Oppure considera la parole della Vergine all'Angelo: «Eccomi, sono la serva del Signore!».

Guarda infine San Giuseppe, come conosciuta dall'Angelo la volontà di Dio di partire per l'Egitto, la esegue con fede e decisione. Così ogni istante della Loro esistenza fu tutta spesa per la gloria di Dio e di Lui solo. Ancora: il candelabro, con le sue sette braccia, sorreggeva sette lampade, che ardevano davanti al Santo dei Santi. La Sacra Famiglia è davvero la 'lucerna posta sotto il moggio' portante i sette doni dello Spirito Santo. Anima che leggi, rinuncia alle pompe e alla falsa luce mondana, e con cuore ardente penetra sempre più nel luminoso mistero d'amore dei tre Sacri Cuori di Gesù, Maria e Giuseppe. Come Loro furono tutti di Dio, così tu sii tutta Loro. Se davvero vuoi piacere a Dio, dagli il Loro amore.

Se sinceramente vuoi amare il prossimo, amalo con il Loro cuore. Come il bambino non respira se non per mezzo di sua madre, così tu non amare più se non per mezzo Loro. Vivi fin dal mattino questo mistero d'intimità con la trinità terrestre. Consacra a Gesù, Maria e Giuseppe la tua anima e tutte le sue potenze, con il tuo corpo e tutti i suoi membri.

Così nella tua giornata, quando la tua volontà si trova davanti al caso di scegliere tra un peccato o un atto di virtù, volgiti subito con il cuore e la mente alla Sacra Famiglia: Gesù, Maria e Giuseppe, amori miei dolcissimi, datemi la forza di non soccombere! Fallo subito, però; un attimo dopo potrebbe essere tardi! il subito, infatti, è fratello del più, figlio del meglio, cugino del buono e del giusto!

CONSACRAZIONE AI TRE SACRI CUORI
Sacro Cuore di Gesù, Cuore Immacolato di Maria, e Cuore Castissimo di San Giuseppe, io vi consacro in questo giorno, la mia mente, le mie parole, il mio corpo, il mio cuore e la mia anima perché la vostra volontà sia fatta attraverso di me in questo giorno. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

NOVENA A GESU’ BAMBINO


PREGHIERA A GESÙ BAMBINO
O Gesù Bambino, mi rivolgo a te e ti prego per la tua Santa Madre, di assistermi in questa necessità (esprimere il proprio desiderio), poiché credo fermamente che la tua Divinità può venirmi in aiuto. Spero con fiducia di ottenere la tua santa grazia. Ti amo con tutto il cuore e con tutte le forze dell'anima mia. Mi pento sinceramente dei miei peccati e ti supplico, o buon Gesù, di donarmi la forza di vincerli. Prendo la ferma risoluzione di non offenderti mai più, e mi offro a te con la disposizione di soffrire piuttosto che di dispiacerti. Ormai, voglio servirti con fedeltà. Per amore tuo, o divino Gesù Bambino, amerò il mio prossimo come me stesso. O Gesù Bambino pieno di potenza, ti supplico di nuovo, assistimi in questa circostanza (ripetere il proprio desiderio), fammi la grazia di possederti eternamente con Maria e Giuseppe in cielo e di adorarti con i santi angeli. Così sia.

OGNI GIORNO
O Verbo divino, Maestro sovrano e Re dei re! O degno discendente di Jesse, chiave misteriosa di Davide e scettro potente del popolo di Israele! O Emmanuele e Legislatore supremo, dolcissimo Gesù Bambino di Praga, Sposo delle anime, che per riscattarle e salvarle hai voluto scendere dal seno dell'Eterno Padre nel seno di una Vergine purissima! Divino e bellissimo Bambino, mi getto ai tuoi piedi e ti adoro nell'annientamento più profondo e nella fede con la quale lo fecero i pastori e i magi un tempo a Betlemme. Imprimi nella mia anima le disposizioni di fede, di amore, di riconoscenza e di generosità con le quali devo fare questa novena, per il tuo onore e la tua gloria, e degnati di accordarmi, per la potente intercessione della SS. Vergine Maria, tua Madre, e del compassionevole patriarca San Giuseppe, tuo Padre putativo, che la mia anima sia purificata da tutti i peccati, confermata sempre più nel tuo servizio. Concedimi anche, amabilissimo Bambino, la grazia particolare che imploro dal tuo cuore generoso. Te la domando per la tua Immagine santa e miracolosa, nella quale tanto ti compiaci, come lo provano le grazie senza numero e i benefici continui di ogni genere che effondi così abbondanti attraverso la tua intercessione, non solo sugli abitanti di Praga, ma sui fedeli di tutto il mondo. Non disprezzare, o Signore, la mia preghiera, ma degnati invece di accoglierla favorevolmente e di esaudirla. Amen.

SETTIMO GIORNO
Dolcissimo Gesù Bambino di Praga, Principe della Pace, poiché dalla tua venuta nel mondo gli angeli hanno annunciato la pace agli uomini di buona volontà, riconcilia i peccatori con Dio, dona la pace alla loro coscienza, la luce al loro spirito, il fuoco della carità al loro cuore, affinché la tua gloriosa nascita produca in tutti gli uomini gli effetti che l'annuncio angelico ha prodotto nei pastori che ti hanno adorato nella grotta di Betlemme. Amen. Preghiera a Gesù Bambino. Fonte: www.preghiereagesuemaria.it