Santo Rosario on line


Gennaio, mese dedicato alla Sacra Famiglia





7 gennaio

Il Figlio di Dio è venuto sulla terra per formarvi una Santa Famiglia ed ha proposto i primi tre membri di questa Famiglia come modello per coloro che dovevano farne parte. Ha proposto se stesso come modello per tutti, uomini e donne, di ogni età e condizione, dicendo: vi ho dato l'esempio perché facciate quello che mi avete visto fare.

"Oh! Dio quale tenerezza è il pensare che nella sua povera casa il Figlio di Dio vive da servo. Ora va a prendere l'acqua, ora apre o chiude la bottega, ora scopa la stanza, ora raccoglie i frantumi dei legnami per il fuoco, ora fatica nell'aiutare San Giuseppe nei suoi lavori. Gesù fanciullo se ne sta in un paese straniero, sconosciuto e disprezzato, soffrendo umiliazioni e patimenti per nostro amore.

San Bonaventura va considerando che il viaggio di ritorno a Nazareth di Gesù, Maria e Giuseppe, riuscì più faticoso che non quello della fuga; poichè in quella tenera età il fanciullo camminava da solo a piedi ma si fermava più spesso e si riposava per la stanchezza del lungo viaggio.

Quale pena dovette patire il nostro piccolo Salvatore nelle notti di questo viaggio, nelle quali non gli toccò più per letto il seno di Maria, come fu all'andata, ma la nuda terra; e per cibo non gli toccò più il latte, ma un poco di pane duro, troppo duro per la sua tenera età. Contempliamo e adoriamo con amore tutti questi patimenti di Gesù fanciullo" (Sant'Alfonso).

E noi: facciamo la meditazione sulla vita di Gesù, Maria e Giuseppe? Cerchiamo di camminare sulle loro tracce? Da quali segni di rassomiglianza si può riconoscere che apparteniamo a questa Santa Famiglia?

Esempio
Per onorare la Sacra Famiglia bisogna avere un santo timore del giudizio di Dio. - Tutto immerso nel pensiero del giudizio di Dio, il grande San Vincenzo Ferreri ne faceva continuo soggetto sia nelle sue meditazioni che nelle sue prediche, nelle quali raccomandava di mettersi al riparo dai colpi della divina giustizia, specialmente con la devozione alla Sacra Famiglia.

Fu grazie a questa devozione che quando lui stesso, in punto di morte, fu spaventato dalle orribili insinuazioni di Satana, si meritò che venisse la Madonna stessa a consolarlo, a rassicurarlo e a garantirgli certi per lui i trionfi della beata eternità.

Preghiera
Vi lodiamo e vi glorifichiamo, o Famiglia del Signore; e vi supplichiamo di renderci fedeli in tutti i doveri del nostro stato, così da meritarci un aumento continuo di grazie in vita, bella fiducia in morte e gloria eterna in Paradiso. Amen.

Pratica. Recitare le preghiere con grande devozione.

Giaculatoria. Gesù, Giuseppe e Maria siate la salvezza mia.

CONSACRAZIONE ALLA SACRA FAMIGLIA
(Approvata dal Papa Alessandro VII, 1675)

Gesù, Maria, Giuseppe, che avete composto la più casta, la più perfetta, la più Santa Famiglia che ci sia mai stata, per essere il modello di tutte le altre, io (nome) alla presenza della Santissima Trinità, Padre e Figlio e Spirito Santo e di tutti i Santi e Sante del Paradiso, oggi scelgo voi e i santi Angeli per miei protettori, patroni e avvocati e mi dono e consacro interamente a voi, facendo un fermo proposito e una forte risoluzione di non abbandonarvi mai né di permettere che sia detta o fatta alcuna cosa contro il vostro onore, per quanto è in mio potere. Vi supplico dunque di ricevermi per vostro servitore, o servo perpetuo; assistetemi in tutte le mie azioni e non abbandonatemi nell'ora della morte. Amen.

Fonte: www.preghiereagesuemaria.it