Santo Rosario on line


Gennaio, mese dedicato alla Sacra Famiglia





27 gennaio

La casetta di Nazareth è il soccorso per tutti i bisognosi. Tanti poveri e ammalati, abbandonati e vedovi vanno da Gesù, Maria e Giuseppe per ricevere una parola di conforto. E loro Tre sono sempre pronti a consolare e a rianimare. Ma Giuseppe e Maria lasciano parlare Gesù, perché il Suo parlare già guarisce.

Quanta pace regna nella casetta divina della Santa Famiglia! Anche gli Angeli scesi dal Cielo per adorare Dio fatto uomo, rimangono in adorante silenzio.

Gesù, Maria e Giuseppe non parlano molto, ma amano sempre. Il sorriso è stampato nei loro Volti, e la gioia è espressa nel silenzio. E come non considerare la preghiera che Gesù, Maria e Giuseppe rivolgono incessantemente al Padre.

La casetta di Nazareth è stata la prima Chiesa, anche perché lì, nell'Incarnazione Maria si fece Chiesa. C'è Dio, la Chiesa e il primo Santo fedele, Giuseppe, che inginocchiato, prega senza stancarsi.

Questa casetta di Nazareth è divenuta un Tabernacolo, perché vi dimora Dio, adorato da Maria e Giuseppe. I due Santi Sposi hanno trascorso tanti anni in compagnia di Dio: mangiato, dormito, lavorato, cantato i Salmi con Colui che i Cieli non possono contenere.

Esempio
Per onorare la Sacra Famiglia bisogna aver un cuore ardente di santo amore di Dio. - Erano veramente meravigliosi gli ardori di celestiale carità di cui bruciava il cuore di quel caro e gran Santo che è San Filippo Neri! Un giorno mentre si effondeva in slanci d'amore davanti a Gesù, Giuseppe e Maria, si sentì come spezzare le costole vicino al cuore... ed era proprio così volendo il suo cuore balzare in lui più ampio e libero nei santi eccessi della carità di Dio!

Preghiera
O Famiglia Santa, tutta e sempre in pace, volgete pietosa gli sguardi sulle nostre povere famiglie così spesso agitate dal demone della discordia, e per la vostra virtù ci sia pace fra noi; per la vostra grazia ci sia abbondanza di opere buone e sante. Amen.

Pratica. Evitare ogni occasione di contrasto.

Giaculatoria. O Gesù, o Giuseppe, o Maria, mettete in pace il cuore, l'anima e la famiglia mia.

CONSACRAZIONE ALLA SACRA FAMIGLIA
(Approvata dal Papa Alessandro VII, 1675)

Gesù, Maria, Giuseppe, che avete composto la più casta, la più perfetta, la più Santa Famiglia che ci sia mai stata, per essere il modello di tutte le altre, io (nome) alla presenza della Santissima Trinità, Padre e Figlio e Spirito Santo e di tutti i Santi e Sante del Paradiso, oggi scelgo voi e i santi Angeli per miei protettori, patroni e avvocati e mi dono e consacro interamente a voi, facendo un fermo proposito e una forte risoluzione di non abbandonarvi mai né di permettere che sia detta o fatta alcuna cosa contro il vostro onore, per quanto è in mio potere. Vi supplico dunque di ricevermi per vostro servitore, o servo perpetuo; assistetemi in tutte le mie azioni e non abbandonatemi nell'ora della morte. Amen.

Fonte: www.preghiereagesuemaria.it