Santo Rosario on line


Gennaio, mese dedicato alla Sacra Famiglia





20 gennaio

Guardiamo all'esempio della Sacra Famiglia: il lavoro riempiva le giornate di Gesù, Giuseppe e Maria, nella loro casetta e nella loro bottega.

Contempliamo San Giuseppe intento all'umile lavoro di falegname e Gesù stesso che apprende dal Santo Genitore ad usare gli attrezzi per aiutarlo; contempliamo Maria nelle faccende domestiche quando attinge l'acqua, quando impasta il pane, quando prepara da mangiare, quando tesse le vesti. Tutti gli istanti della loro giornata erano santificati dalla preghiera e dal lavoro. Facevano bene i loro lavori, perché lavoravano per amore di Dio, perché Dio così voleva e così il loro lavoro si trasformava in preghiera. Impariamo anche noi a compiere con diligenza il nostro dovere, a non sprecare il nostro tempo e, soprattutto, a lavorare per amore di Dio; allora il nostro lavoro diventerà piacevole, la fatica diventerà dolce.

Esempio
Per onorare la Sacra Famiglia bisogna essere amanti della santa e preziosa povertà. - I misteri della Sacra Infanzia di Gesù e della sua santa Famiglia rapivano in estasi di tenerissimo amore il Serafico San Francesco d'Assisi. È per questo che egli fu anche l'appassionato amante della povertà: egli ne fece la donna del suo cuore. Egli, come Gesù, nacque in una povera stalla, come Giuseppe e Maria visse povero e povero come loro morì, meritandosi che la Chiesa gli dedicasse quella lode bellissima. Francesco povero ed umile entra ricco nel Regno dei cieli.

Preghiera
O Famiglia gioiosissima, davanti a voi ci vergogniamo della nostra tiepidezza nel servizio di Dio e del nostro retrocedere piuttosto che avanzare nelle vie del Signore. Perdonateci, e fate che, d'ora in poi, camminiamo solleciti per giungere alle cime della perfezione più elevata e santa. Amen.

Pratica. Un Veni Creator col cuore.

Giaculatoria. Gesù, Giuseppe e Maria, infervorate l'anima mia.

CONSACRAZIONE ALLA SACRA FAMIGLIA
(Approvata dal Papa Alessandro VII, 1675)

Gesù, Maria, Giuseppe, che avete composto la più casta, la più perfetta, la più Santa Famiglia che ci sia mai stata, per essere il modello di tutte le altre, io (nome) alla presenza della Santissima Trinità, Padre e Figlio e Spirito Santo e di tutti i Santi e Sante del Paradiso, oggi scelgo voi e i santi Angeli per miei protettori, patroni e avvocati e mi dono e consacro interamente a voi, facendo un fermo proposito e una forte risoluzione di non abbandonarvi mai né di permettere che sia detta o fatta alcuna cosa contro il vostro onore, per quanto è in mio potere. Vi supplico dunque di ricevermi per vostro servitore, o servo perpetuo; assistetemi in tutte le mie azioni e non abbandonatemi nell'ora della morte. Amen.

Fonte: www.preghiereagesuemaria.it