Santo Rosario on line


Gennaio, mese dedicato alla Sacra Famiglia





19 gennaio

Quale silenzio regnava nella Casetta di Nazareth! Contempliamo i Santi Sposi, Maria e Giuseppe che si parlano, più che con le parole, con il cuore e con lo sguardo. Nel silenzio adorano il loro Piccolo Tesoro e in silenzio lavorano e santificano anche le più piccole azioni.

Nel silenzio offrono tutti i dolori, le gioie, i sacrifici e le loro azioni a Dio, per amore del loro Gesù.

Nel silenzio erano sempre uniti a Dio, sempre uniti in un cuor solo e in un'anima sola, nel silenzio pregustavano la pace e la gioia del Paradiso, nel silenzio colloquiavano con gli Angeli del cielo.

Anche noi nel silenzio sperimenteremo la dolce presenza di Dio, la premurosa custodia dell'Immacolata e di San Giuseppe, l'aiuto incessante dell'Angelo Custode. Nel silenzio dilateremo il nostro cuore e raccoglieremo, abbondanti, le grazie del Signore.

Esempio
Per onorare la Sacra Famiglia bisogna armarsi di coraggio e di pazienza. - Sono meravigliosi gli esempi di insuperabile pazienza che ci lasciò quel fervido imitatore della Sacra Famiglia che fu San Pietro d'Alcantara. Afflitto da malattie, oppresso dagli stenti e perseguitato dai nemici, soffrì tutto con invincibile pazienza. Si costruì un Romitorio sotto l'invocazione della Beata Vergine di Betlemme, che egli chiamava abitualmente Rosa di pazienza, e là, flagellandosi a sangue, si accendeva sempre più di santo amore di Dio.

Preghiera
O Famiglia umilissima abbassate la nostra grande superbia, fateci dominare il nostro orgoglio e rendeteci sempre vittorio- si sul nostro amor proprio e vi benediremo per sempre in Paradiso. Amen.

Pratica. Una grande obbedienza a tutti.

Giaculatoria. Gesù, Giuseppe e Maria, siate la gioia mia.

CONSACRAZIONE ALLA SACRA FAMIGLIA
(Approvata dal Papa Alessandro VII, 1675)

Gesù, Maria, Giuseppe, che avete composto la più casta, la più perfetta, la più Santa Famiglia che ci sia mai stata, per essere il modello di tutte le altre, io (nome) alla presenza della Santissima Trinità, Padre e Figlio e Spirito Santo e di tutti i Santi e Sante del Paradiso, oggi scelgo voi e i santi Angeli per miei protettori, patroni e avvocati e mi dono e consacro interamente a voi, facendo un fermo proposito e una forte risoluzione di non abbandonarvi mai né di permettere che sia detta o fatta alcuna cosa contro il vostro onore, per quanto è in mio potere. Vi supplico dunque di ricevermi per vostro servitore, o servo perpetuo; assistetemi in tutte le mie azioni e non abbandonatemi nell'ora della morte. Amen.

Fonte: www.preghiereagesuemaria.it