Santo Rosario on line


Gennaio, mese dedicato alla Sacra Famiglia





14 gennaio

Si entra in questa casa, piccolissima ma bellissima per la semplicità, perché si respira profumo di Paradiso, perché tutto è armonia. È come entrare in un altro mondo. Com'è diverso l'interno delle altre case: niente urla, ma colloqui sereni e amorosi; niente risate sconvenienti, ma sorrisi radiosi fissati sui volti dei Tre, anche nel vivo delle sofferenze; niente passioni umane, ma alta pratica della Carità; non si pensa ai piaceri del mondo, ma solo di piacere a Dio Padre.

Gli abitanti di Nazareth conoscono la Famiglia di Giuseppe come una famiglia molto, ma molto diversa dalle loro, perché Gesù, Giuseppe e Maria non sparlano mai di nessuno, ma parlano bene di tutti; non s'interessano per curiosità dei fatti degli altri, ma pregano Dio per la salvezza eterna delle anime; non danno mai cattivi esempi, ma edificano con la pratica eroica delle virtù. Nella loro santa dimora pongono uno studio singolare nell'accontentarsi a vicenda; in tal modo regna una pace profonda perchè sono rimosse tutte le cause che la potrebbero turbare. Imitiamo anche noi questa santa e sacra Triade di Gesù, Maria e Giuseppe con la dolcezza della carità.

Esempio
Per onorare la Sacra Famiglia bisogna sforzarsi e crescere nel santo timore di Dio. - Era per questo che San Giuseppe Calasanzio, uno dei più grandi devoti della Sacra Famiglia, cercava d'imprimere specialmente nei teneri cuori dei fanciulli a lui affidati, il santo timore di Dio: li intratteneva spesso e li conquistava col racconto delle virtù e degli esempi della Sacra Famiglia, e specialmente li faceva innamorare di Dio fatto Bambino per noi, vigilando attentamente che nessuno lo contristasse anche con lievi mancanze giovanili. Oh! se tanti genitori del giorno d'oggi lo imitassero! Non ci sarebbe nella tra società una corruzione così grande.

Preghiera
O afflittissimi e santi Sposi! O Gesù dolcissimo, cara Maria, buon Giuseppe, fate che crescendo ogni giorno di più nella grazia e nel santo amore di Dio, possiamo assicurarci il Paradiso. Amen.

Pratica. Fare spesso la Comunione spirituale.

Giaculatoria. Gesù, Giuseppe e Maria, fate che non perda mai il mio Dio.

CONSACRAZIONE ALLA SACRA FAMIGLIA
(Approvata dal Papa Alessandro VII, 1675)

Gesù, Maria, Giuseppe, che avete composto la più casta, la più perfetta, la più Santa Famiglia che ci sia mai stata, per essere il modello di tutte le altre, io (nome) alla presenza della Santissima Trinità, Padre e Figlio e Spirito Santo e di tutti i Santi e Sante del Paradiso, oggi scelgo voi e i santi Angeli per miei protettori, patroni e avvocati e mi dono e consacro interamente a voi, facendo un fermo proposito e una forte risoluzione di non abbandonarvi mai né di permettere che sia detta o fatta alcuna cosa contro il vostro onore, per quanto è in mio potere. Vi supplico dunque di ricevermi per vostro servitore, o servo perpetuo; assistetemi in tutte le mie azioni e non abbandonatemi nell'ora della morte. Amen.

Fonte: www.preghiereagesuemaria.it