Santo Rosario on line


Gennaio, mese dedicato alla Sacra Famiglia





11 gennaio

Nella casetta di Nazareth la Madonna allatta Gesù, lo tiene in grembo, prende dalla scodella un pò di pane disfatto in acqua e poi lo pone nella sacra bocca del Figlio. In questa casa Maria fa la sua prima vesticciuola al suo fanciullo; quindi venuto il tempo lo scioglie dalle fasce e comincia con quella a vestirlo.

In questa casa Gesù Bambino comincia anche a camminare e a parlare. Adoriamo i primi passi che il Verbo incarnato cominciò a fare in quella casa e le prime parole di vita eterna che cominciò a proferire. Qui cominciò a fare l'ufficio di garzoncello impegnandosi in quei piccoli servizi che può fare un fanciullo.

O Gesù pargoletto, tu troppo ferisci e infiammi i cuori di coloro che ti amano e ti contemplano con Giuseppe e Maria!

Un Dio che cammina tremando e cadendo! Un Dio che balbetta! Un Dio fatto così debole, che non può impiegarsi in altro che in piccole faccende di casa, che non riesce ad alzare un asse di legno, se questa è troppo pesante per le forze di un fanciullo!

Gesù Maria e Giuseppe vivono con i loro corpi in questa Casetta, mentre la loro mente penetra i Cieli, e anche da lì ci amano.

Esempio
Per onorare la Sacra Famiglia bisogna fare penitenza. - Maria Egiziaca, miracolosamente liberata da una vita di perdizione e datasi tutta a Dio, divenne un prodigio di severità tremende e di penitenze lunghe e gravissime. Avendo udito la voce della Madonna che le diceva: «Và, passa il fiume Giordano e troverai il luogo del tuo riposo», essa, senza affatto tardare si portò nel deserto, lo stesso che fu santificato dal passaggio della Sacra Famiglia fuggiasca in Egitto, e lì, dopo ben cinquantasette anni di severissime penitenze, morì santamente.

Preghiera
O Gesù, fiore di paradiso, o Maria e Giuseppe, gigli d'eterno amore, fateci puri e santi e otteneteci il dono della santa orazione per pregustare le gioie del cielo. Amen.

Pratica. - Almeno dieci minuti di buona orazione.

Giaculatoria. - Gesù, Giuseppe e Maria, insegnatemi a pregare!

CONSACRAZIONE ALLA SACRA FAMIGLIA
(Approvata dal Papa Alessandro VII, 1675)

Gesù, Maria, Giuseppe, che avete composto la più casta, la più perfetta, la più Santa Famiglia che ci sia mai stata, per essere il modello di tutte le altre, io (nome) alla presenza della Santissima Trinità, Padre e Figlio e Spirito Santo e di tutti i Santi e Sante del Paradiso, oggi scelgo voi e i santi Angeli per miei protettori, patroni e avvocati e mi dono e consacro interamente a voi, facendo un fermo proposito e una forte risoluzione di non abbandonarvi mai né di permettere che sia detta o fatta alcuna cosa contro il vostro onore, per quanto è in mio potere. Vi supplico dunque di ricevermi per vostro servitore, o servo perpetuo; assistetemi in tutte le mie azioni e non abbandonatemi nell'ora della morte. Amen.

Fonte: www.preghiereagesuemaria.it