Santo Rosario on line


SESTA


Orazione in silenzio.

Segno della croce.

V. O Dio, vieni a salvarmi.
R. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen.

INNO

Autor della nostra salvezza
ricorda che un dì il nostro corpo
hai preso, nascendo nel tempo,
da Vergine pura e illibata.

Maria, che sei Madre di grazia
e Madre di misericordia,
proteggici tu dal nemico
e accoglici in punto di morte.

O Madre del nostro Signore,
del Figlio coeterno col Padre,
concedi il tuo aiuto a noi tutti
che in te il rifugio cerchiamo.

O Vergine per il tuo Figlio,
il Padre e il Paraclito Santo,
assistici al nostro tramonto
e rendi sicura la morte.

Sia gloria a te, nostro Signore,
che sei dalla Vergine nato,
al Padre e allo Spirito Santo
per sempre nei secoli eterni. Amen.

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen.

Salmo 118, 129-136
Pe

I miei occhi precedono il mattino per meditare sulla tua promessa.

Meravigliosi sono i tuoi insegnamenti: *
per questo li custodisco.

La rivelazione delle tue parole illumina, *
dona intelligenza ai semplici.

Apro anelante la mia bocca, *
perché ho sete dei tuoi comandi.

Volgiti a me e abbi pietà, *
con il giudizio che riservi
a chi ama il tuo nome.

Rendi saldi i miei passi
secondo la tua promessa *
e non permettere
che mi domini alcun male.

Riscattami dall’oppressione dell’uomo *
e osserverò i tuoi precetti.

Fa’ risplendere il tuo volto sul tuo servo *
e insegnami i tuoi decreti.

Torrenti di lacrime
scorrono dai miei occhi, *
perché non si osserva la tua legge.

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen.

Salmo 118, 137-144
Sade

I miei occhi precedono il mattino per meditare sulla tua promessa.

Tu sei giusto, Signore, *
e retto nei tuoi giudizi.

Con giustizia
hai promulgato i tuoi insegnamenti *
e con grande fedeltà.

Uno zelo ardente mi consuma, *
perché i miei avversari
dimenticano le tue parole.

Limpida e pura è la tua promessa *
e il tuo servo la ama.

Io sono piccolo e disprezzato: *
non dimentico i tuoi precetti.

La tua giustizia è giustizia eterna *
e la tua legge è verità.

Angoscia e affanno mi hanno colto: *
i tuoi comandi sono la mia delizia.

Giustizia eterna
sono i tuoi insegnamenti: *
fammi comprendere e avrò la vita.

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen.

Salmo 118, 145-152
Kof

I miei occhi precedono il mattino per meditare sulla tua promessa.

Invoco con tutto il cuore:
Signore, rispondimi; *
custodirò i tuoi precetti.

Io t’invoco, salvami *
e osserverò i tuoi insegnamenti.

Precedo l’aurora e grido aiuto, *
spero nelle tue parole.

I miei occhi precedono il mattino *
per meditare sulla tua promessa.

Ascolta la mia voce,
secondo il tuo amore; *
Signore, fammi vivere
secondo il tuo giudizio.

Si avvicinano
quelli che seguono il male: *
sono lontani dalla tua legge.

Tu, Signore, sei vicino; *
tutti i tuoi comandi sono verità.

Da tempo lo so: i tuoi insegnamenti *
li hai stabiliti per sempre.

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen.

Ant. Maria serbava tutte queste cose meditandole nel suo cuore.

CAPITOLO
At 1,14
Tutti erano perseveranti e concordi nella preghiera, insieme ad alcune donne e a Maria, la madre di Gesù, e ai fratelli di lui.
R. Rendiamo grazie a Dio.
V. Nella tua bellezza e nella tua maestà.
R. Avanza trionfante e regna.

ORAZIONE
O Dio, Padre misericordioso, soccorri la nostra debolezza, e per intercessione di Maria, Madre immacolata del tuo Figlio, fa’ che risorgiamo dal peccato alla vita nuova. Per Cristo nostro Signore.
Qualora non seguisse nessun altro Ufficio, la conclusione dell’orazione è quella lunga:
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli. Amen.

V. Signore, ascolta la mia preghiera.
R. A te giunga il mio grido.
V. Benediciamo il Signore.
R. Rendiamo grazie a Dio.
V. Le anime di tutti i fedeli defunti per misericordia di Dio riposino in pace.
R. Amen.

ANTIFONA
Salve, o Regina di misericordia, dolcezza della vita e speranza nostra, salve. A te ricorriamo, noi esuli figli di Eva: a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù, dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci benigno, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Maria.