Santo Rosario on line


Novena al Sacro Cuore di Gesù per le vocazioni sacerdotali
Primo giorno
1. O Cuore Sacratissimo di Gesù, realmente presente sotto le Specie Eucaristiche, Ti adoriamo con viva fede, Ti ringraziamo di averci donato Te stesso nel Santissimo Sacramento dell'altare e di aver istituito il sacerdozio che, con le parole della consacrazione, perpetua la Tua reale presenza sui nostri altari.
Tu hai dato ai Tuoi Sacerdoti una altissima dignità, facendoli ministri dell'Eucaristia.
Ti preghiamo, o Cuore SS., di ispirarci un grande rispetto e un sincero amore per i sacerdoti; fai che ascoltiamo docilmente la loro voce e approfittiamo del loro sacro ministero per giungere alla vita eterna.

Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il Tuo nome, venga il Tuo regno, sia fatta la Tua volontà come in Cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male.

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli.

2. O Cuore SS. di Gesù, che hai amato tanto gli uomini da dare per la loro salvezza tutto il Tuo preziossimo Sangue e ne hai posto il prezzo di infinito valore nelle mani dei sacerdoti, affinchè coi Sacramenti lo applicassero alle nostre anime, guarda pietoso il bisogno che ha il mondo di sacerdoti che contininuino la Tua opera redentrice. Non lasciarci mancare, o Gesù, i Tuoi ministri; mandane alla Tua Chiesa molti e tutti ferventi; aumenta le vocazioni ecclesiastiche e sostieni col Tuo aiuto quelli che lavorano nella Tua vigna, affinchè possano guidare le anime al Paradiso.

Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il Tuo nome, venga il Tuo regno, sia fatta la Tua volontà come in Cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male.

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli.

3. O Maestro divino, che hai chiamato a Te i primi Apostoli e i primi discepoli, e per tre anni con tanto amore li hai preparati al ministero sacerdotale, Ti preghiamo di benedire e di aiutare con particolari grazie quei giovani che la Tua Chiesa accoglie nei Seminari, per prepararli, nella pietà e nella scienza, a salire un giorno il Tuo altare. Difendili dallo spirito di mondanità, conservali nella purezza e nel fervore della pietà, dài loro la forza di disprezzare il mondo e le sue vanità, e aiutali con la Tua grazia a consacrarsi generosamente al Tuo servizio e alla salvezza delle anime.

Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il Tuo nome, venga il Tuo regno, sia fatta la Tua volontà come in Cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male.

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli.

4. O Cuore adorabile di Gesù, che sei passato attraverso la Palestina benedicendo e sanando tutti quelli che ricorrevano a Te per ottenere aiuto, conforto e salute, e che hai voluto che la Tua opera di carità venisse perpetuata nel mondo dai Tuoi ministri, guarda ai bisogni di tante anime che tutto attendono dai sacerdoti. Attendono guida, conforto, aiuto: i giovani, i poveri peccatori, la società, che lontana da Te non trova la pace. Tutti hanno bisogno del ministero sacerdotale. Provvedi dunque alle necessità spirituali di tante anime; moltiplica le vocazioni al sacerdozio e all'apostolato; aiuta i chiamati a cor­rispondere generosamentre alla Tua voce divina e sostienili nel loro difficile ministero, affinchè il sacerdozio possa perpetuare nel mondo la Tua missione di bene.

Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il Tuo nome, venga il Tuo regno, sia fatta la Tua volontà come in Cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male.

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli.

5. O Cuore pietoso di Gesù, eterno Sacerdote e Redentore amorosissimo del genere umano, esaudi­sci le preghiere che riconoscenti Ti presentiamo per tutto l'ordine sacerdotale, da cui abbiamo ricevuto tanti benefici. Ti supplichiamo per il Sommo Pontefice, per tutto l'Episcopato cattolico e in modo particolare per il nostro Vescovo. Ti raccomandiamo tutti i sacerdoti che lavorano nella cura delle anime, e specialmente quelli che si dedicano ad educare i Tuoi futuri sacerdoti. Ti raccomandiamo infine tutti i candidati al sacerdozio, che attendono di esser consacrati Tuoi ministri, per condurre anime al Tuo Cuore. Aiutali con larghezza, affinchè per opera loro e con la Tua grazia si compia il Tuo ardente desiderio: che tutte le anime siano salve.

Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il Tuo nome, venga il Tuo regno, sia fatta la Tua volontà come in Cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male.

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli.