Santo Rosario on line


Novena a Maria Santissima di Pietraquaria
Primo giorno
1 - O Maria Vergine di Pietraquaria, che risplendi d’Amore nel Santuario sul monte Salviano, tu che apparisti a un pastore donandogli l’udito e la parola, perché fosse ricostruita la tua chiesa e con lo zoccolo della tua mula lasciasti sulla pietra un segno indelebile della tua presenza; tu che innumerevoli grazie hai concesso a chi si è rivolto a te, perché a te nulla è impossibile, io sommerso dai problemi, afflitto dalle angosce, vengo a chiederti aiuto. Te ne supplico, sii mia Avvocata nei disagi che sto attraversando. Se quanto chiedo è conforme alla santissima Volontà di Dio, te ne prego, intercedi per me presso il Figlio tuo, nostro Signore Gesù, poiché disse: "chiedete ed otterrete, cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto!”. Ecco allora che io picchio, io cerco, io chiedo la grazia: (esprimere la richiesta di grazia). Tu, Consolatrice degli afflitti, Aiuto dei cristiani, Regina degli Angeli, Potenza senza limiti, Immacolata concezione, Figlia amatissima di Dio Padre, in tua lode io mi inginocchio e, insieme a San Pio da Pietrelcina, cappuccino santo, venerato a Pietraquaria, recito:

9 Ave Maria

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte.

2 - O Stella lucente di Pietraquaria, Madre di Misericordia, ti supplico di avere verso di me la tua bontà compassionevole. Lo so, non merito la grazia che chiedo, perché spesso ho offeso tuo Figlio Gesù con parole, opere ed azioni, ma, se sono colpevole, molto colpevole, mi pento sinceramente di quanto ho fatto. Scriveva Santa Teresa di Gesù bambino del volto Santo: “poiché io so che questa moltitudine di offese non è che goccia d’acqua in un braciere ardente”. O Rifugio dei Peccatori, perdona dunque le mie ingratitudini passate e ascolta unicamente la tua bontà misericordiosa, la gloria che verrà a te da Dio per l’aiuto concessomi e il miglioramento della mia condizione esistenziale. Ottienimi dalla misericordia divina, questa grazia: (esprimere la richiesta di grazia). Te lo chiedo per le preziosissime gocce di sangue che il Verbo incarnato, tuo Figlio, sparse per l’Umanità lungo la Via Crucis. A te, Madre del Salvatore, io mi inginocchio e insieme a colei che più volte giunse ad Avezzano con le sue reliquie, santa Teresa di Gesù bambino, recito:

9 Ave Maria

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte.

3 - O Madre immortale di Pietraquaria, tu sei il Trono della Sapienza, perché il Verbo di Dio, ha abitato in te. A te l’adorabile Figlio estese la sua Scienza Divina. Tu Madre di Cristo, tu Madre della Chiesa, tu Madre della Divina Grazia, conosci l’ampiezza della mia sofferenza e sai quanto io abbia bisogno del tuo soccorso. Confido nel tuo Amore o Madre celeste e mi abbandono completamente a te, affinché tu provveda e decida, per la gloria di Dio ed il bene della mia anima. Ti supplico dunque, o Arca dell’alleanza, Porta del Cielo, Stella del Mattino, di ottenermi questa grazia a me preziosa: (esprimere la richiesta di grazia). Tu, che hai visto tuo figlio il Salvatore in agonia tra le braccia della croce per la salvezza dell’Umanità, tu che nessuno ha mai implorato invano, o Clemente, o Pia, o dolce Vergine Maria, degnati di correre in mio aiuto. Io sono tutto tuo, o Madre dei Cristiani, in tuo onore mi genufletto e, con San Giovanni Paolo II che nel Santuario di Pietraquaria dinanzi al tuo quadro si inginocchiò, recito:

9 Ave Maria

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte.

Salve Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra, salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

IMPORTANTE: durante la Novena fare un pellegrinaggio al Santuario, visitando lungo la Via Crucis la cappellina dell’Apparizione, e partecipando almeno a una S. Messa nella chiesa Maria SS. di Pietraquaria. In caso di lontananza o di impossibilità a muoversi, partecipare almeno a una S. Messa presso una chiesa dedicata alla Madonna.