Santo Rosario on line


Novena all'Angelo Custode

Nono giorno
Principe nobilissimo della Croce Celeste, infaticabile Coadiutore della mia eterna salute, santo mio Angelo Custode, che contrassegnate tutti i momenti con innumerevoli benefici, io vi saluto e vi ringrazio, unitamente a tutto il coro dei Serafini che, accesi più tutti della divina carità, sono eletti ad infiammare i nostri cuori, ed istantaneamente vi prego di accendere nell'anima mia una scintilla di quell'amore di cui voi ardete continuamente, affinché, in me distrutto tutto quello che sa di mondo e di carne, mi elevi senza ostacolo alla contemplazione delle cose celesti, e dopo aver sempre fedelmente corrisposto alla vostra amorevole premura su questa terra, venga finalmente con voi nel regno della gloria, a lodarvi, a ringraziarvi ed amarvi per tutti i secoli. Così sia.

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodisci, reggi e governa me, che ti fui affidato dalla pietà celeste.

Prega per noi, beato angelo di Dio. Affinché siamo fatti degni delle promesse di Cristo.